Segui @IlBorgodellaNat Il Borgo della Natura Erboristeria in Abbiategrasso: TOPINAMBUR PER COMBATTERE IL SOVRAPPESO

sabato 19 gennaio 2013

TOPINAMBUR PER COMBATTERE IL SOVRAPPESO

TOPINAMBUR PER COMBATTERE 
IL SOVRAPPESO
 
Il topinambur, nome scientifico Helianthus tuberosus, è una pianta appartenente alla famiglia delle Compositae che fiorisce alla fine dell'estate ed è caratterizzata da bellissimi fiori giallo oro.; è anche conosciuto col nome "tartufo di canna", "carciofo di Gerusalemme" e, probabilmente per il fatto che per decenni è stato un valido sostituto della patata, "patata americana", è un tubero dotato di preziose virtù nutrizionali ed ha un gustoso sapore, misto tra patata e carciofo.
  
Le varietà di topinambur sono due: la bianca precoce che troviamo disponibile in commercio da fine agosto e la bordeaux che troviamo invece in commercio da ottobre fino ad inizio primavera.  
E' costituito per l'80 % da acqua, proteine, zuccheri, carboidrati e fibre alimentari. Tra le vitamine annoveriamo la Vitamina A utile alle funzioni della vista, e alcune appartenenti al gruppo B utili in caso di spossatezza fisica, anemia, stress; l'arginina invece svolge azione benefica nei confronti del fegato e favorisce la cicatrizzazione delle ferite; tra i minerali  troviamo invece il potassio, il magnesio, il ferro, ed il fosforo. Le sue proprietà energetiche lo rendono un alimento consigliato nella dieta degli anziani, dei bambini e in generale delle persone convalescenti.

Il topinambur è indicato a chi vuole dimagrire e 
pulire il proprio intestino

E’ un ortaggio davvero utile per la salute e il benessere intestinale (consiglio di non eccedere con la dose), contiene un'eccellente molecola nutritiva, l'INULINA: è un particolare tipo di fibra idrosolubile, si scioglie in acqua all’interno dell’intestino perciò il primo consiglio a chi mangia il topinambur: bere acqua in buona quantità prima di mangiarlo e dopo la sua ingestione. L’unione tra acqua e l’inulina del topinambur crea una appagante sensazione di sazietà. 
E' indicato anche per i diabetici che devono controllare la quantità di glucosio assorbito dall’intestino, regolarizza e rallenta l’assorbimento intestinale del glucosio con il risultato che la glicemia non subisce bruschi rialzi dopo il pasto. Con il controllo della glicemia otteniamo anche il risultato di abbassare la presenza di insulina nel sangue, ormone della fame e dell’accumulo di massa grassa. E' indicato anche per chi soffre di livelli elevati di colesterolo perché rallenta il suo assorbimento a livello intestinale. 

Può essere mangiato crudo o cotto. Crudo mantiene tutte le sue proprietà nutrizionali, ridotto in piccole fettine è più digeribile; se aggiunto come farina ad altre farine nella preparazione di pietanze , nella misura del 10% circa, può essere utile a chi soffre di stitichezza.

 

PER LA BELLEZZA DEL CORPO

  • Massaggi nutrienti per il corpo: come per le patate, usare cruda la polpa di topinambur grattugiata, mescolata con olio di oliva, mandorle o jojoba per un peeling delicato contemporaneamente nutriente. 
  • Per mani e piedi: La polpa del topinambur lessata, passata e impastata con olio serve per impacchi alle mani e ai piedi. Dopo averla applicata, lasciarla in posa per una mezz'ora, sciacquare con acqua tiepida e poi fredda.






Per Info Contattaci:
Il Borgo della Natura 
Erboristeria in Abbiategrasso
ilborgodellanatura@gmail.com
Tel. 02.94969804



Seguici su facebook ->http://www.facebook.com/IlBorgoDellaNatura?ref=hl e clicca su "MI PIACE" per essere sempre aggiornato









Posta un commento